Ingolfato


A nulla vale
urlare
gridare
disperarsi
Nulla cambia
L’anima ingolfata
non si libera
Accumulo di macerie
mai raccolte
Tutto
resta dentro

© 2016 Daniele Nani Cerva

2012_-_L_urlo_-_48x33_-_grafite_su_carta

Annunci

Briciola #138


Se il tuo dentro

è come il tuo fuori

allora ti vengo a cercare

DNC

Io-Scelgo-la-Libert-1000x500

 

Briciola #137


Sono proprio i ricordi più belli

quelli che fanno davvero male.

DNC

ricordi

Citazione


Il silenzio è una fuga verso un luogo che conosci solo tu.
Il nascondiglio dal mondo.
Là, dove anche il vento, quando è stanco, va a morire.
Cit.
21078628_333757853738156_3271232051833883431_n

Briciola #136


Io non dimentico…

ne il bene, ne il male…metto da parte…

e quando necessario riesumo

DNC

Don't Forget

 

Presenza


Sei un’ombra

solo un’ombra

che attraversa

i miei pensieri

muta

come il passato

Bella ed altera

pallida come la luna

sei negli occhi

e nella carne

Trapassi

il buio del cuore

ed i sensi addormentati

Come ti vorrei

ancora vera

e presente

nei miei giorni vuoti

Ritorna da me

come fosse ieri

come se i giorni

ed il tempo

non esistessero più

Ma sei solo un’ombra

incollata in cornice

riposta nel niente

E di nuovo

pioggia negli occhi

e malinconia

 

26 agosto 2017

© Daniele Nani Cerva

d664dbd2f99bcb2fef2d53aa844c010d

Malamore


Ripropongo questi miei versi, sempre più convinto di ciò che ho scritto.

Amo immensamente queste righe, rispecchiano in toto il mio mai sedato

bisogno di affetto totale, autentico, vero, che fino ad oggi non ho trovato.

DNC

Vivere ho vissuto

Camminare il mondo

l’ho camminato

Soffrire ho sofferto

Gioire ho gioito

Dare ho dato

Ricevere ho ricevuto

Sbagliare ho sbagliato

Ricominciare ho ricominciato

Ma amare l’ho perduto

forse dimenticato maltrattato

non compreso ed incompiuto

E per questo sono uomo

solo a metà.

14 giugno 2016

© Daniele Nani Cerva

003ac9bfc933d75778a4e96c44d12e69.960x960x1

Inversione


Devo essere

ciò che non sono

apparire diverso

da quel che è in me

Stringo il cuore

con filo spinato

per non lasciare

entrare nessuno

Trattengo lacrime

e sogni

e se mi guardi

negli occhi

non mi troverai

Fingo sorrisi

quando invece

vorrei urlare

e trattengo

pugni chiusi

che spesso invece

vorrei sferrare

su volti idioti

ricamati di niente

Mi tradisco

ogni giorno che vivo

cosi come

ciascuno di voi

E non mi guardate

con facce stupite

Siamo finti

impregnati di bugie

che vomitiamo

ogni giorno

credendo cosi

d’essere accettati nel branco

Ho deciso

d’invertire la marcia

Se volete

seguite la corrente

che con facilità

vi porterà al mare

Io preferisco essere

sorgente abbandonata

ruscello dimenticato

ma puro e limpido

incontaminato

Sono stanco

di tradire me stesso

Mi devo guardare

e dirmi di si

22 agosto 2017

© Daniele Nani Cerva

AAEAAQAAAAAAAAqBAAAAJGNlMTZkMGY1LTM4ZmQtNDVmMS05NDQ3LTIwZGRjMDRiMzdlMg

Incognito


Nel profondo del sonno
ti vengo a cercare
Sono dentro te
fra sogni ed incubi
Sono il tu
che non conosci
nascosto al cuore
Sempre in agguato
in attesa
di un tuo errore
Non cercarmi
perchè comunque
non mi troveresti
MAI

20 agosto 2017

© Daniele Nani Cerva

20770481_480664882299280_1217838847193626263_n