Un altro pensiero


Sono bravo, molto bravo a scrivere…e lo dico a me stesso…è la cosa che mi riesce meglio, da sempre…è cresciuta con me…ed io invece mi accontento sempre, mi nascondo, me ne sto in disparte…dovrei pretendere di più, dovrei elogiarmi anzichè schernirmi, dovrei baciarmi ed abbracciarmi per la grazia di avere questo dono…ed invece mi sputo addosso, mi schifo di me stesso, sempre insoddisfatto, sempre a lamentarmi, incapace di apprezzarmi…forse è ora di cambiare, e dare un poco più valore almeno a questo, visto che non ho altro di cui vantarmi…sono un totale fallimento nella vita, ma in questo no, proprio no…ed allora bravo Nani…non ti arrendere, continua, di sempre quello che senti, quello che pensi, e fottitene degli imbecilli, degli invidiosi e di chi non capisce…altri capiranno, altri sentiranno, altri si emozioneranno…
DNC
Acción Poética

La poesía es liberación

Annunci

Pensiero


Nessuno di noi conosce e comprende davvero l’altrui dolore, neppure quello delle persone più vicine e più care. Ognuno vive questo sentimento in solitudine totale, isolato dal mondo esterno e compreso in se stesso.Tutto il resto è un contorno, ogni gesto, ogni sguardo, ogni carezza lasciano il tempo che trovano. Il dolore è la più grande solitudine che esista.
DNC

702398

Solitudine


Sto seduto

Ad ascoltarmi

Mi osservo

Riflesso nel vetro appannato

D’una finestra poco illuminata

Sento fluire in me

Tutta la solitudine

D’una vita non compresa

Vissuta sempre

Sul filo d’un rasoio

Mai un attimo di fiato

Sempre in corsa

Affannato

Non ho conservato

Nulla

Solo vaghissimi ricordi

Non ho memoria di me

Mi sento come

Una lavagna vuota

Appena cancellata

Tutto scompare

Tutto s’annulla

Con l’andare degli anni

Tutto è lontano

Incomprensibile

Sto seduto qui

Ed intanto il tempo va

Non ho più attimi da fermare

Fotografie da scattare

Paesaggi da inventare

Sto seduto qua

E mi guardo morire

Svanire lentamente

Tutto il peso d’una vita

Non lo reggo più

E mi lascio andare

28 giugno 2016

© Daniele Nani Cerva

solitudine

Altalena


ALTALENA

Troppo su
troppo giù
Troppo troppo
troppo niente
Troppo pieno
troppo vuoto
Troppa luce
troppo buio
Troppo senso
nessun senso
Una vita
in altalena

© 2016 Daniele Nani Cerva

altalena-e-luna

Solitario


…e di nuovo
verrà sera
ed ancora
sarò Lupo
e tu
la mia solitudine
di sempre.

© 2016 Daniele Nani Cerva

e2028543e77357eb92e44fb21bfea21f

Potere occulto


Basta

una parola

per scaldare

il cuore

Basta

il cuore

ad infiammare

le parole

© 2016 Daniele Nani Cerva

3407898446_689e9737ec

Desiderio


Vorrei innamorarmi ancora….ma di un amore vero, di quelli che ti fanno sbandare, che ti prendono tutto, che ti lasciano senza fiato, senza parole, che basta uno sguardo per dire tutto, per sapere tutto, per volere tutto…di quelli surrogati ho già fatto il pieno.
DNC
Uccelli-innamorati

Pensiero


Il mondo è pieno di animali, animali magnifici, animali strani, animali che ci spaventano…ma di uno solo dovremmo sempre diffidare ed avere paura…l’Uomo.
DNC

ibridi

Fratelli


Tendo l’orecchio

ed ascolto con attenzione

D’improvviso

l’intero Universo

risponde

Sento in me

la vita di tutte le vite

Sono un poco anch’io

ognuno di voi.

© 2016 Daniele Nani Cerva

10384453_701208003268003_644332595681358193_n

Il dono


Tutti
abbiamo un dono
chiuso in noi
Io
raccolgo parole
e le semino
in vasi vuoti
sperando
in un germoglio
che cresca
forte e vitale
e che maturo
impollini altre parole
Questo
e niente più
chiedo per me

© 2016 Daniele Nani Cerva

13483262_831868453610083_3216363923094222730_o