Nuova illusione


Solo adesso Dopo anni di discreta solitudine Malinconie malcelate Rigurgiti di rabbia Per una vita mal vissuta M’accorgo di quanto mi manchi Una parola sussurrata all’orecchio Una carezza inaspettata Un soffio di conforto Sul cuore danneggiato Un abbraccio a questo corpo Troppo spesso solo Rannicchiato su se stesso Perché ferito in malomodo Ho castigato me […]

Intervallo


Solo i gatti innamorati In quest’ora profonda della notte Il resto è silenzIo Quiete assoluta In questo mio paese assente Nessun inquieto desiderio Sovrasta i pensieri Tutto è tranquillo Quasi immobile dentro me E’ quello che vorrei Per tutti i miei giorni A venire (C) 2014 Daniele Cerva Daniele Cerva via BlackBerry

Risveglio


Mi sono svegliato Al leggero picchiettare Delle gocce di pioggia sul vetro Filtra da fuori Una luce irreale Mista di grigi e luce irreale E’ magia questa Sono ancora qui Per viverla fino in fondo © 2014 Daniele Cerva

Innocenza violata


Aggrappata alla vita Come l’edera al suo muro Cercava di non pensare A quelle mani grandi e cattive Che frugavano il suo corpo E le invadevano l’intimo Il suo dentro più profondo E sconvolgevano in un attimo Tutto ciò in cui credeva L’amore sognato e puro La sua prima volta sarebbe stata Una tempesta di […]

Unica


Unica Quella notte infinita Indimenticabile Noi due ed il silenzio Rotto solamente Dal frinire delle cicale In amore Come noi Prese dalla passione Abbracciati in un intreccio Inestricabile Sedotti noi stessi Dal nostro desiderio Le mie mani infilate Tra i tuoi capelli d’oro E la luna che baciava La  tua pelle di bronzo Ho creduto […]

Guarda i segni che porto


Guardami Osserva attentamente Tutti i segni Del tempo e della vita Che hanno lasciato Un marchio indelebile Su di me Il tempo scorre Inesorabile Senza fermarsi mai Incurante di noi Della nostra debolezza Delle nostre fragilità Della nostra pochezza Di fronte all’infinito Ma comunque ho vissuto Ed ancora resta un’esile filo Che mi lega qui […]

Come nuvole


Originally posted on lanostracommedia:
Tu non lo sai quanto graffia a volte una parola Arriva diretta come una freccia a trapassarti il respiro Non ti è servito nemmeno prendere la mira per colpire al centro il suo cuore Il tuo unico scopo era farle del male così gratuitamente Ma non capisci  che le parole hanno…

Memoria


Tersa Come questo cielo d’agosto Un’immagine di te S’insinua Dentro gli occhi chiusi Mai ti ho persa Ora lo so Ed impaziente attendo Il giorno in cui Ti riavrò © 2014 Daniele Cerva

Singolarità


Se ascolto con attenzione anche da questo silenzio arrivano suoni impercettibili segnali di vita là fuori Quieti mormorii s’insinuano lievi giungono pacati ovattati nel gelo della notte Sono compagni graditi delle mie riflessioni che aiutano lievi il muoversi delle dita a riempire spazi bianchi Non è il silenzio a sconvolgere i pensieri ma il rumore […]