Illusione


Morbida delicata
L’alba è qui
Un altro giorno inutile
Da percorrere in silenzio
Masticando desideri
Pieni d’illusioni
Far finta di esserci
Salutare partecipare
E dentro come sempre
La solitudine
Dolce ed amara compagna
Di questo mio tempo

(C)2014 Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Annunci

Pensiero 4


E sono 57…e la vita mi sfugge di mano.Ho molto vissuto, forse troppo, forse ho esagerato nel seguire il mio istinto, le mie scelte a volte azzardate…ma non ho rimpianti.Ho vissuto come ho voluto, soffrendo, sacrificando il mio benessere per difendere le mie idee…E se oggi mi sento sfinito è solo mia responsabilità, non addebito nulla a chi mi è stato amico e nemico…solo io ho scelto, solo io ho sbagliato.Il resto che rimane è solo vita.

Daniele Cerva

Dolce riposo


Quel che ora sento
Non so dire
Solo pace
Ed un leggero
Muoversi di foglie

(C)2014 Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Stare soli


Stare soli
Una scelta
Una via
Per sopravvivere
Alla noia
Alla monotonia
Al dovere
Al piacere settimanale
Sacrale
Stare soli
Rifugio
Da te da me
Dal dolore
Dai miei si
Dai tuoi no
Stare soli
Per godere liberi
Per soffrire liberi
Per pensare
Per penare
Stare soli
E non patire
Non morire
Ma desiderare
Un’altra idea
Un’altra vita
Un altro amore
Ma che dire?
Stare soli

(C)2014 Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Silenzio


Tra le voci che non sento
C’è anche la mia
Non mi parlo più
Non mi ascolto
È tempo di silenzio
Di sussurri
Niente più grida
E nel silenzio
Nessun suono
Che fa più male

(C)2014 Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Anelito


Brezza ho negli occhi
Ed il respiro del mare

(C)2014 Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Pensiero 3


Da oggi al futuro
Che sembra lontano
C’è solo un respiro

(C) Daniele Cerva

Daniele Cerva via BlackBerry

Riflessione


Sono un vigliacco
Perché non ho la forza
Di terminare questo ciclo
Sono coraggioso
Perché non ho voglia
Di terminare questo ciclo
La vita mi appartiene ancora

Daniele Cerva

M’illude


M’illude
Anche la foglia
Che si stacca
Dal ramo
Sembra morire
Poi vola leggera
Quasi
A burlarsi di me

(C)2013 Daniele Cerva

Decisione


Il vincolo sacro
Si è spezzato
Detesto l’attesa
Prendimi adesso
O non essere più

(C)2014 Daniele Cerva