Ho visto solo Dio


Ho visto solo Dio

nel mattino

tempestato di brillanti

perle di rugiada

appese ad ogni ramo

perforate

da pallidi raggi di sole

Ogni foglia

mossa dal vento

danzava la sua danza

ad un ritmo tutto suo

E nella foschia

tra pioppi dal bianco vestito

ombre d’ali grigie

spettinate

Ho abbassato gli occhi

le mani in tasca

Ed ho capito che vale ancora

lo sforzo di vivere

restare nel mondo

e guardarlo con occhi diversi

(C) 2013 Daniele Cerva

 

strada-2

Annunci

Parole


Scrivo

rileggo

rinnovo

Parole

fluide

scroscianti

bastanti

Sereno

mi tuffo

sui fogli

Godo

di attimi

eterni

(C) 2013 Daniele Cerva

 

big48f3ab66d5f39

Così per sempre


Dimentico

per un istante

tutta la malinconia

M’incanto

A guardare

la fiamma

nel camino

ed il quieto tepore

riscalda l’anima

Restare così per sempre

(C) 2013 Daniele Cerva

 

8835652-bruciando-il-fuoco-nel-camino

Amore ?


Ma dov’è

questo tanto decantato

Amore ?

Perso irrimediabilmente

in vane parole al vento

non so quanto sentite

Suggerito in una rima

che baci con cuore

Perso

in un atto carnale

vacuo piacere

dissolto

nel fumo di una sigaretta

E dunque perchè

dovrei chiamarlo tale ?

Meglio tacere

(C) 2013 Daniele Cerva

 

30getmedia-745399

 

Giorni in tempesta


Sono passeggeri

questi attimi di pace

tra giorni in tempesta

Mi godo in silenzio

questo lieve tepore

prima di rituffarmi

nell’oceano del tempo

vortice inquieto

che risucchia indifferente

tutti i miei giorni

(C) 2013 Daniele Cerva

 

vortice del tempo

Giorni


Ci sono giorni

che vorresti non venissero mai

Come oggi

sotto questo cielo di piombo

immerso nel niente

del fare e disfare

di cose inutili e passeggere

che segnano un tempo perduto

E giorni

che vorresti non finissero mai

carichi di emozioni

e desideri che si fanno realtà

Fra questi e quelli

ci sono io

mai soddisfatto

consapevole ormai

che il viver mio si sta perdendo

Allora

riduco ogni cosa

ad abitudine noiosa

a gesti ripetuti e incoscienti

tentando di far trascorrere

momenti

che nemmeno mi appartengono più

E la vita fluisce lenta

senza accorgersi di me

(C) 2013 Daniele Cerva

 

Giorni

Oltre il buio


Guardo

E vedo oltre

Oltre il buio dell’anima

in fondo al tunnel

E c’è sempre una luce

che mi guida

un barlume di vita

che mi sussurra lievemente

parole di speranza

e non mi lascia mai

(C) 2013 Daniele Cerva

 

LuceNelBuio

Infinito


Nel profondo buio

di questa notte

un poco amara per me

sollevo lo sguardo

a questo cielo

trapuntato di brillanti

e capisco

quanto piccole sono

le nostre anime erranti

alla continua ricerca

di una ragione plausibile

da abbinare

a questa esistenza effimera

Siamo ciascuno

un millisecondo

nelle braccia di Dio

(C) 2014 Daniele Cerva

 

Uomo-e-universo

 

Contro l’amore


Ogni giorno

ogni ora

ogni istante

che passa

mi sento

sempre

più lontano

da quel male

incurabile

che noi

chiamiamo amore

Simile

ad un uragano

incontrollabile

pericoloso

e mortale

Vomita miasmi

veleniferi

che scambiamo

per sentori

di miele

C’inganna

con parole

ingannevoli

fatte di fumo

evanescenti

come la nebbia

del mattino

Non sento

più niente

Non voglio

sentire

più niente

Ho chiuso la porta

e non voglio

essere disturbato

da questo vile

messaggero

che semina soltanto

ferite e dolore

Mai più

anima mia

aprirti

a questo vento

che sconquassa

lasciando dietro se

solo vuoto e delusione

Ho smesso

per sempre di crederci

(C) 2014 Daniele Cerva

 

Empedocle_amore_e_morte